LABBRA ROSSE PER TUTTI I GUSTI

18 aprile 2013

Le labbra rosse sono diventate nel tempo un accessorio intramontabile. Ma siamo proprio sicure che ci sia un solo tipo di rosso in circolazione? 



Sento già il coretto di lettrici che rispondono "Certo che no!" ma cosa ne pensate di approfondire l'argomento?


VECCHIA PUBBLICITÀ DI UN ROSSETTO ROSSO
Il rosso può essere freddo o caldo, esiste il "rosso assoluto" ed è molto difficile da trovare ma che sia matt o leggermente lucido piace davvero a tutte! Il primo prototipo di rossetto rosso nasce infatti all'epoca dei Sumeri circa nel 2800 a.C, quando nella tomba di una principessa fu rinvenuta una scatoletta contenente della polvere rossa provvista addirittura di un pennellino. Più avanti nella storia il must have del rossetto rosso divenne popolare nel sedicesimo secolo presso la corte di Elisabetta d'Inghilterra e più tardi durante il regno del Re Sole grazie a Marie Antoinette d'Asburgo. Ma attenzione, perchè la formula che tutt'oggi conosciamo, senza cera d'api risale addirittura agli '90. Che dire? Il rossetto rosso è in continua evoluzione e noi adepte continuiamo a seguirlo! ; )



Ma quale rosso sta bene a chi?
Avete mai provato ad indossare un rossetto rosso e a rimanerne deluse? Può capitare, infatti il pigmento del rossetto possa assumere tonalità calde o più comunemente conosciute come aranciate o tonalità fredde ovvero bluastre / viola. La differenza è quasi impercettibile ma è proprio il sottotono ad associarsi bene o male al vostro incarnato.

● CARNAGIONE CHIARA
Il tipo di rosso perfetto per chi ha una carnagione molto chiara e/o capelli biondi o rossi è il corallo e i rossi matt leggermente freddi.

● CARNAGIONE MEDIA
La carnagione ne troppo chiara ne troppo scura può trarre il meglio dal rossetto rosso: ogni sottotono riuscirà a valorizzare il tuo incarnato. Questa carnagione si accosta particolarmente bene al "rosso assoluto".

● CARNAGIONE OLIVASTRA & SCURA
La tonalità si fa sempre più calda quasi fino a diventare aranciata o "tangerine".

CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA


IL FAMIGERATO "ROSSO ASSOLUTO"
Il "rosso assoluto" ovvero quello vermiglio è quello più ricercato perchè sta bene proprio a tutte, indipendentemente dalla carnagione o dal colore dei capelli, ma come riconoscerlo? Il metodo migliore è quello di marcare il dorso della mano con un tratto di rossetto e di porlo sotto ad una fonte di luce: il rossetto non mostrerà alcun sottotono caldo o freddo.


Ti è piaciuto questo post? 
Dì la tua sul rossetto rosso
continua a seguire Cosmetic Mind!
Copyright © Cosmetic Mind
Design by Fearne